home

Una persona qualsiasi dedica il suo tempo qualsiasi ad un qualsiasi insulso ed anonimo obiettivo. Sulla base di questo obiettivo gestisce ogni sua, particolare o qualsiasi azione al fine di raggiungere questo obiettivo. Trattasi di un’immagine. Un’immagine che la persona sente tutt’altro che qualsiasi, particolare piuttosto e distinta, nell’universo qualsiasi delle cose qualsiasi. Detta immagine, particolare e distinta, ha la particolarità e distinzione di avere forme indistinte e, proprio per questo, particolari tra le forme chiare dell’agglomerato qualsiasi. Di conseguenza capita, spesso, che una qualsiasi persona si piazzi davanti a forme chiare con la speranza di distinguere l’indistinto, che si distingue proprio perché indistinto tra le cose distinte. Il problema qui diviene inevitabile, sebbene sia qualsiasi. Chiaro è che un dilemma qualsiasi non si distingue tra le cose qualsiasi.

 

C. L.

 

 

 

Costanza Lindi Laureata in Lettere Moderne con una tesi in Critica Letteraria, lavora come editor freelance e collabora con case editrici umbre come editor e curatrice di collana. Cofondatrice dell’agenzia di servizi editoriali settepiani. Pubblica la sua quinta raccolta di poesie nel 2017. Direttrice del blog letterario Regina Mab, scrive articoli di natura letteraria per riviste e blog online. Nel 2016 mette in piedi e collabora alla crescita del progetto Umbria Poesia e dal 2018 fa parte della redazione di Umbrò Cultura.

 

Annunci